L’operatore in automazione si occupa, insieme ad altri esperti, della costruzione di prodotti automatizzati quali impianti di segnalazione luminosa, sistemi di trazione e comando per treni e altri veicoli, sistemi di conduzione del traffico e altri impianti dotati di comandi, attuatori o sensori elettrici ed elettronici. Opera in un settore tecnico vasto che spazia dalla meccanica e pneumatica all’informatica passando per l’elettronica.

Progetta e programma soluzioni per sistemi di comando, monta ed esegue cablaggi di componenti elettrici, elettronici e pneumatici. Si dimostra aperto e flessibile verso le innovazioni tecniche. Spesso fa parte dei suoi compiti anche la produzione della documentazione tecnica relativa a comandi e impianti automatizzati.

Durata della formazione: 4 anni

Attitudini richieste

  • Licenza di scuola media, livello da superiore a medio
  • Buon profitto in matematica e fisica
  • Interesse per l’elettronica
  • Abilità manuale
  • Modo di pensare analitico e capacità di astrazione
  • Capacità tecniche

Posto di lavoro

  • In officina e presso i clienti
  • In ufficio, al PC

Formazione continua

  • Esame di professione o EPS (esame di maestria)
  • Scuola universitaria professionale

Carriera

  • Specialista, tecnico dell’assistenza
  • Specialista in automazione, specialista aziendale in processi, esperto in produzione (con APF)
  • Maestro nella costruzione di quadri elettrici dipl., maestro nell’industria dipl. (EPS con diploma federale)
  • Tecnico dipl. SSS in elettrotecnica o tecnica dei sistemi
  • Ingegnere in elettrotecnica, meccatronica, microtecnica SUP (laurea)

Indirizzi utili